Voglio scrivere un libro: allora inizia!

Voglio scrivere un libro // Aspirante Scrittore

«Voglio scrivere un libro, mi daresti qualche suggerimento?» è una frase piuttosto ricorrente nei commenti e nelle email private che mi arrivano da questo blog. Come ultimo post del 2020 vorrei spendere alcune righe su questo argomento e cercare di dipanare alcuni dei dubbi, che in molti si sono posti su questo obiettivo.

Sarò sincero: scrivere un libro o un racconto, è complesso, è stancante e servono particolari attitudini alla scrittura, che non tutti posseggono o padroneggiano. Pertanto ti dirò subito, che quella che hai scelto, non sarà una meta facile da raggiungere.

Tuttavia voglio essere anche ottimista. Se hai deciso di scrivere, allora pensi di avere le carte in regola per farlo, pertanto non perdere tempo! La prima cosa da fare è infatti rimboccarti le maniche e iniziare a scrivere immediatamente! Il tempo infatti è in assoluto la variabile più aleatoria di cui ti dovrai preoccupare.

Perché scrivere subito? 

Di tutte le problematiche che incontrerai nella scrittura, quella di cui ti dovrai preoccupare maggiormente sarà la variabile tempo. Per costruire trame, scene, personaggi e così via, ti servirà infatti moltissimo tempo. Ed il tempo come sai, è un bene di cui non disponiamo in maniera illimitata ed è per questo che è così prezioso.

Per questo motivo, ti consiglio sin da subito di concentrarti sulla scrittura vera e propria. Parti dalla tua idea ed inizia a sviluppare subito il tessuto del tuo racconto, direttamente su Scrivener, Word o qualsiasi altro software di scrittura di tuo gradimento.

Gli affinamenti della tecnica di scrittura, le migliorie grammaticali, l’editing, il controllo dei caratteri per la stampa, la conversione in formato eBook per vendere su Amazon, sono tutte fasi che arriveranno successivamente con l’aumentare della tua esperienza diretta. Ma prima di poter passare a queste fasi è necessario avere il manoscritto vero e proprio! 

E se non mi sento ancora pronto?
Se non sei ancora convinto, secondo me dovresti chiederti perché ancora non lo sei. Diventerai mai più pronto? Capirai davvero il momento in cui sarai effettivamente pronto? E soprattutto quanto tempo ti occorrerà ancora per sentirti pronto? Sono dubbi leciti per carità, ma queste sono anche deviazioni mentali che ti rallentano e che non ti permettono di visualizzare la meta in modo lucido. 

Voglio scrivere un libro

Negli ultimi anni mi sono concentrato sullo studio della comunicazione, della scrittura creativa e ho seguito parecchi webinar e corsi per sentirmi sempre più preparato. Come se per scrivere un libro, sia per forza di cose necessaria una laurea. Tuttavia proprio per questo accumulo di sovrainformazione personale, i miei progetti di scrittura sono rimasti relegati al poco tempo libero disponibile e quindi si sono pressoché fermati.

Ora sto riorganizzando le mie cose, ma se avessi parallelamente continuato a scrivere, anziché sperare di sentirmi più pronto, dopo tutti questi anni avrei sicuramente concluso molti dei racconti che sono ancora rimasti in bozza e che ora invece, devo aggiornare in seguito al mio nuovo “vissuto”.

Dunque non perdere tempo: SCRIVI! Se la tua «voglio scrivere un libro» non è una frase che nasconde un vezzo passeggero o una moda del momento, allora datti da fare e inizia a scrivere subito. Nel frattempo, io sono sempre qua in attesa dei tuoi commenti…

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2014-2018 - Carlo Armanni owner Aspirante Scrittore | Cookie - Policy /Privacy