Interviste a scrittori e autori emergenti

Interviste scrittori e autori emergenti

 Aggiornamento: purtroppo la modalità “intervista” si è rivelata troppo poco interessante per i lettori, pertanto nel corso del tempo ho deciso di modificare questa “sezione”, dando la possibilità agli autori, di farsi conoscere direttamente tramite un guest post su argomenti attinenti al blog. Tramite il guest post infatti, si può riuscire a far conoscere il proprio romanzo o racconto, ad esempio parlando di come è nata l’idea:

https://www.aspirantescrittore.it/idea-scrivere-libro-passione/

oppure parlando dell’esperimento che si intende compiere con il proprio scritto, ne è il caso Vetrarbreytin:

https://www.aspirantescrittore.it/sperimentalismo-la-comunicazione-diverse-lingue-un-unico-romanzo/

Alla fine di ogni guest post, per l’autore è possibile inserire una breve biografia e lasciare il proprio messaggio a coloro che leggeranno. Sinceramente la trovo una forma molto più efficace di autopromozione, anche perché “domande secche” ad un autore emergente e poco conosciuto, sembrano solo autoreferenziali e difficilmente possono incuriosire chi legge…

Se sei ancora interessato, fammi sapere, possiamo decidere anche insieme un eventuale argomento per un guest post… a presto!

 Continua il post originale.

Di tutti gli scrittori e in particolare degli autori emergenti, ammiro la caparbietà con cui portano avanti i loro progetti e la loro determinazione, che alla fine gli consente di proporre le proprie storie al grande pubblico. Ogni volta che leggo un libro mi faccio delle domande: chissà in quanto tempo l’autore l’avrà scritto, quale software avrà utilizzato, quante pagine avrà scritto in un giorno e tante, tante altre.

Interviste a scrittori e autori emergenti

Spinto dalla curiosità, ma soprattutto dalla voglia di imparare e dalla impellente necessità di un confronto diretto, voglio dedicare questo spazio ad interviste di autori emergenti e scrittori, che vogliono mettersi in gioco e perché no, farsi un po’ di sana auto-promozione, semplicemente rispondendo alle mie domande.

 La lista delle domande

Al momento sto ancora preparando la serie di domande per l’intervista, tuttavia confido anche nel tuo aiuto: se hai qualche richiesta particolare, o vuoi suggerirmi qualche quesito da porre agli intervistati, è questo il momento di farlo! Lascia pure un commento o contattami direttamente.

 Come funziona

Se sei un autore emergente o uno scrittore e vuoi essere intervistato, lascia pure un commento in questo post oppure contattami in privato tramite l’apposita pagina. Ti ricontatterò al più presto e se accetterai di partecipare, ti invierò le mie domande e rimarrò in trepidante attesa delle tue risposte!

C’è solo un unico requisito: per poter richiedere un’intervista devi aver pubblicato o auto-prodotto almeno un libro, un ebook su Amazon, un racconto o una storia. Se rispetti questa condizione, sei già un candidato appetibile per essere intervistato.

Non resta altro che attendere le candidature e andare alla ricerca di autori disposti a concedermi qualche minuto del loro prezioso tempo; non sarà facile, ma intanto ti rimando al prossimo appuntamento sperando di poterti proporre la primissima intervista!

Tuttavia per ingannare l’attesa, in maniera informale puoi dare uno sguardo alle mie domande per l’aspirante scrittore che è in ognuno di noi.

9 commenti

Cosa ne pensi
  • Ciao, sono Angelarosa. Nello scorso mese di agosto, Lettere Animate Editore ha pubblicato il mio libro di esordio, un romanzo catalogato nella sezione fiction. Come tutti gli esordienti, sono a caccia di riscontri, positivi o negativi che siano, da cui trarre delle indicazioni. La mia visibilità è scarsa o nulla e mi sto muovendo a tentoni in un mondo che sto imparando a conoscere…… mi sembra di giocare a “mosca cieca”…… Cosa mi consigli? Puoi darmi una mano a sollevare almeno in parte la benda che porto legata sugli occhi? Grazie!

    • Ciao Angelarosa benvenuta,
      non ci sono consigli “magici” che potrei passarti purtroppo. Lasciare commenti in giro per i blog e forum del settore è già un inizio, magari puoi lasciare anche qui da me una brevissima sinossi, per invogliare le persone a dare uno sguardo al tuo lavoro.

      Girovagando tra i vari blog, potresti anche cercare quelli che ospitano autori emergenti o fare qualche guest post in giro, come quelli che alcuni hanno provato a fare nel mio blog, cercando risorse che possono essere attinenti al tuo libro di esordio.

      In ogni caso non mollare, diventare “famosi” in questo settore è estremamente difficile, tuttavia grazie al passaparola e alla pubblicità che il tuo editore ti dovrebbe garantire, i riscontri non dovrebbero tardare ad arrivare.

      Se sei inoltre pratica di informatica, potresti anche prendere in considerazione l’idea di tenere un blog che parli della tua esperienza di aspirante scrittrice, che è diventata un’autrice emergente e magari iniziare una nuova avventura.

      Non sottovalutare inoltre i social media: Facebook in particolare può essere un potente mezzo per mettere a conoscenza le persone del tuo libro. Certo se non hai cerchie di amici numerose, dovrai ricorrere alla pubblicità a pagamento di Facebook Ads, oppure pagare qualche gestore di gruppi letterari che potrebbe sponsorizzare il tuo lavoro.

      Così su due piedi, non mi viene in mente altro, ma tienici informati dell’evoluzione. Spero di esserti stato di aiuto; a presto e in bocca al lupo!

      • Caro Carlo, In sintesi credo che il problema sia questo: la velocizzazione imposta dai social network fa sì che i veri lettori, coloro capaci di soffermarsi su una pagina, un rigo, una parola, siano sempre meno. La rotella del mouse scorre veloce come un razzo, si vedono un sacco di cose, ma non si trattiene nulla. D’altro canto, sempre i social network hanno fatto sì che molte persone abbiano avvertito il desiderio di postare, pubblicare una nota, scrivere. Complice la realtà virtuale, gli aspiranti scrittori sono in aumento, gli autentici lettori in drastico calo.
        Così, come cantava Gianni Morandi, “uno su mille ce la fa”. Gli editori, anche quelli piccoli che danno fiducia agli esordienti come me, non sono una onlus. Ci provano, ti pubblicano, se sei geniale e scopri come fare di te stessa un personaggio e del tuo libro un best-seller gli va bene. Se vendi cinquanta copie a parenti ed amici, sono andati in pari con le spese. Volentieri accetterò il tuo invito a pubblicare un post sulla tua pagina facebook. Portami fortuna, è uno degli elementi chiave per avere successo! Ti auguro una felice notte.

  • Ciao sono Ruben e quest’estate ho autopubblicato su Amazon il mio primo romanzo Urban Fantasy con elementi di fantascienza. in precedenza avevo auto pubblicato tre Short Story su simili tematiche. Detto questo sarei grato nteressato alla possibilità di rilasciare in intervista che possa aiutarmi a promuovere il libro grazie fammi sapere

    • Ciao Ruben benvenuto,
      perdona il ritardo con cui ti rispondo. Purtroppo ho sospeso la sezione delle interviste, per lo scarso interesse che suscitavano nei lettori del blog. Tuttavia è ancora possibile scrivere un guest post… ti invito a leggere i miei commenti precedenti o l’aggiornamento ad inizio post.

      A presto!

  • Ciao Carlo, sono Elena, scrittrice del miglior Best Seller del 2017, peccato che non ve ne state accorgendo .
    Scherzi a parte, è molto difficile, per un esordiente sfondare nel mondo dell’editoria. Ho all’attivo due romanzi, il primo pubblicato da una CE e il secondo auto-pubblicato. Punto sul secondo. Mi chiedevo se fosse possibile un guest post.
    Grazie millegale

    Elena

    • Ciao Elena benvenuta e congratulazioni per il tuo successo!
      Peccato che nessuno si stia accorgendo di te, sinceramente questo mi rattrista molto: aver realizzato un best seller e soffrire di “anonimia” non è certo una piacevole. In ogni caso, certamente è possibile scrivere un guest post. Ti invito a leggere il mio commento precedente per comprendere meglio le modalità e magari a contattarmi in privato, attraverso il link contatti, per i dettagli… a presto!

      https://www.aspirantescrittore.it/interviste-scrittori-autori-emergenti/#comment-3852

  • Ciao sarei interessata. siamo due autori un uomo e una donna abbiamo scritto un giallo erotico rosa a 4 mani.

    • Ciao Barbara benvenuta,
      purtroppo questa modalità si è rivelata non troppo interessante per i lettori, pertanto nel corso del tempo ho deciso di modificare questa “sezione”, dando la possibilità agli autori, di farsi conoscere direttamente tramite un guest post su argomenti attinenti al blog.

      Tramite il guest post infatti, si può riuscire a far conoscere il proprio romanzo o racconto, ad esempio parlando di come è nata l’idea:

      https://www.aspirantescrittore.it/idea-scrivere-libro-passione/

      oppure parlando dell’esperimento che si intende compiere con il proprio scritto, ne è il caso Vetrarbreytin:

      https://www.aspirantescrittore.it/sperimentalismo-la-comunicazione-diverse-lingue-un-unico-romanzo/

      Alla fine di ogni guest post, per l’autore è possibile inserire una breve biografia e lasciare il proprio messaggio a coloro che leggeranno. Sinceramente la trovo una forma molto più efficace di promozione, anche perché “domande secche” ad un autore emergente e poco conosciuto, sembrano solo autoreferenziali e difficilmente possono incuriosire chi legge…

      Se sei ancora interessata, fammi sapere, possiamo decidere anche insieme un eventuale argomento per un guest post… a presto!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2014-2018 - Carlo Armanni owner Aspirante Scrittore | Cookie - Policy /Privacy