Post nella categoria:Scrittura

1
Capitoli brevi o capitoli lunghi?
2
Scrivere un romanzo partendo da un’idea
3
Lo scrittore di ebook, come il fotografo di microstock
4
Scrivere utilizzando verbi al passato o al presente?
5
Checklist per scrivere un finale di successo

Capitoli brevi o capitoli lunghi?

Quando inizio la lettura di un libro, mi chiedo spesso se lo troverò scorrevole dal punto di vista organizzativo. Purtroppo il tempo da dedicare alla lettura è sempre molto variabile: qualche minuto durante le pause lavorative o prima di addormentarmi la sera, fino a qualche ora nei rari fine settimana quando tutta la mia famiglia riesce a […]

Continua a leggere

Scrivere un romanzo partendo da un’idea

Il sogno di ogni aspirante scrittore è quello di scrivere un romanzo, il proprio romanzo, la propria storia. Nel web sono davvero tanti i blog e i siti che forniscono consigli e suggerimenti su come scrivere un romanzo, tuttavia per raggiungere l’obiettivo, questi spunti devono essere accompagnati da un serio e costante impegno personale. Certamente i […]

Continua a leggere

Lo scrittore di ebook, come il fotografo di microstock

Per prima cosa, forse è meglio chiarire cosa sia il microstock. In breve, con il termine microstock, si indica un servizio tramite il quale è possibile acquistare fotografie di una discreta qualità, direttamente online e a prezzi davvero irrisori, per utilizzarle a proprio piacere. Il fotografo dunque per avere successo sulle varie piattaforme di microstock, è costretto […]

Continua a leggere

Scrivere utilizzando verbi al passato o al presente?

Una delle questioni più immediate quando si inizia a scrivere una storia, è la scelta del tempo del verbo. La decisione ricade tra l’utilizzo dei verbi al passato oppure al presente: personalmente preferisco la narrazione in terza persona al passato, ma ultimamente mi è capitato di leggere, un paio di libri narrati al presente in prima […]

Continua a leggere

Checklist per scrivere un finale di successo

Scrivere il finale di un libro è un compito necessariamente arduo, esattamente così come strutturarlo e idearlo. È la conclusione narrativa di un libro che con estrema probabilità, segnerà il successo della storia oppure il suo fallimento. Conoscere come va a finire la storia, è l’impulso primario inconscio del lettore, che lo porta a proseguire nella lettura. […]

Continua a leggere

Copyright © 2014-2018 - Carlo Armanni owner Aspirante Scrittore | Cookie - Policy /Privacy