Leggere più libri contemporaneamente

Che in Italia non ci siano molti lettori di libri è un dato più che risaputo. Le statistiche sulla lettura di libri da parte degli italiani è pressoché disarmante in quanto, dati ISTAT alla mano, nel 2013 risulta che il 57% degli italiani non ha comprato nemmeno un libro… figuriamoci letto!

D’altro canto in rete, più volte mi è capitato di imbattermi in post del tipo: come leggere più libri alla volta o contemporaneamente. In alcuni casi questi post hanno generato ferventi discussioni, dove sono emersi particolari generi di lettori che mi hanno decisamente lasciato perplesso: persone che dedicano alla lettura diverse ore al giorno, leggendo simultaneamente dai 5 a 10 libri.

Leggere più libri contemporaneamente

Premetto che a me piace dedicare il mio tempo alla semplice lettura di un singolo libro, sinceramente ho alcuni dubbi sulla lettura simultanea di più libri e che magari trattano tematiche differenti: oltre ad aumentare il rischio di abbandono dei meno interessanti, si perde la naturale concentrazione che permette di assaporare appieno quello che si sta leggendo.

Ovviamente posso comprendere il necessario bisogno di cambiare genere se si sta leggendo mattoni aulici di oltre 600 pagine e si ha voglia di liberare un po’ la mente, concedendosi alcune pagine più soft e meno impegnative. Se invece sei ostinato o quantomeno curioso, e vuoi provare a leggere più libri contemporaneamente ti consiglio di provare con questa guida.

Quanti libri alla volta riesci a leggere?
E li porti sempre tutti a termine?

2 commenti

Cosa ne pensi
  • Leggo anche una decina di libri contemporaneamente, di solito la maggior parte sono romanzi, se non tutti. Li finisco tutti, non ricordi di aver mai lasciato a metà un libro tranne che nel caso della Austen, che ho tentato e ritentato di leggere nel corso degli anni. Riproverò, forse, prima o poi. Non credo che tutti possano permettersi questo modus. Non lo dico per egocentrismo, ma perché ho obiettivamente una memoria forte che mi consente di non dimenticare particolari fondamentali. Leggo anche due gialli insieme, non è un problema. E non ho neppure problemi a coinvolgermi di volta in volta nella lettura del singolo libro: mi capita di leggere due, tre capitolo di un libro e poi, nell’arco della stessa seduta, di passare a un altro libro o ad altri due libri. Non so dirti perché lo faccio. E non lo faccio sempre. Saluti.

    • Ciao Claudio benvenuto!
      In effetti se uno è dotato di una memoria piuttosto “forte” potrebbe tranquillamente cimentarsi con più facilità nella lettura multipla. Tuttavia non tutti sono così fortunati… personalmente anche a me non è mai capitato di non terminare un libro, ma più di un paio di libri contemporaneamente non riesco a leggere, anche per una questione di piacere personale… un po’ come le serie Netflix, più di 2 o 3 in contemporanea non mi va di seguirle…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2014-2016 - Carlo Armanni: Aspirante Scrittore